Bersani colpito da emorragia cerebrale Intervento «tecnicamente riuscito»

1549327_10203032187270784_1665173301_n

“Nessun danno neurologico, ma la prognosi resta riservata”. E’ quanto riferisce l’ultimo bollettino medico sulle condizioni di salute di Pier Luigi Bersanioperato ieri per emorragia celebrale, sottolineando che “il decorso post-operatorio si sta evolvendo in maniera positiva”. L’ex segretario del Pd non è più sedato e ha passato una “notte tranquilla” all’ospedale Maggiore di Parma. Le condizioni rimangono stazionarie, dopo l’intervento durato quasi quattro ore, il cui esito è stato giudicato positivamente dai medici. Bersani è nel reparto di rianimazione, monitorato costantemente dallo staff sanitario del reparto di neurochirurgia.

Parla il medico che lo ha operato, Ermanno Giombelli il video

Tutti gli aggiornamenti su unita.it

Lascia un commento