PISAPIA: “Informazione e confronto per far conoscere il nuovo ente ai cittadini”

10372576_4288559389368_4522533026554829814_n

“Nello Statuto va inserita l’elezione diretta del Sindaco Metropolitano, per una maggiore legittimazione e per la più alta partecipazione possibile dei cittadini”

ROMA. “La legge che istituisce la Città metropolitana ha luci e ombre, ci sono aspetti che andranno sicuramente approfonditi e chiariti, ma finalmente dopo decenni in cui si è dibattuto dell’entrata in vigore del nuovo ente, già previsto in Costituzione, si parte. La Città Metropolitana il 1 gennaio del 2015 vedrà la luce e già il prossimo settembre ci sarà l’elezione del Consiglio metropolitano che avrà il compito di redigere lo Statuto. E’ necessario ora creare momenti di informazione e confronto per i cittadini, affinché tutti siano a conoscenza dei diversi passaggi e dei vantaggi, che in prospettiva, la Città Metropolitana porterà al territorio, non solo dal punto di vista economico e dei risparmi, ma anche dal punto di vista dei servizi – quale ad esempio il trasporto pubblico – e di una maggiore efficienza. Non vi è dubbio però che per raggiungere questi obiettivi servano certezze sul piano delle risorse di cui dovrà disporre il nuovo ente”.

imagesLo ha detto il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia intervenendo al Seminario ’Città metropolitane: Per un nuovo governo del territorio”, che si è tenuto ieri mattina a Roma e promosso dal Ministero per gli Affari Regionali. “Serviranno delle modifiche, ne siamo tutti consapevoli, ma dopo anni di attesa è giusto partire e dare al Paese e ai cittadini un’istituzione moderna e più efficiente. Non bisogna illudersi che si vedranno immediatamente solo benefici, ma ci vorrà gradualità nel percorso, partendo da specifici temi facilmente raggiungibili mettendo insieme le forze, così come hanno mostrato le esperienze europee”.

“La legge ora prevede che il Sindaco della Città Metropolitana sia il Sindaco del Comune capoluogo. Ci sarà un periodo di transizione. Personalmente ritengo indispensabile inserire nello Statuto l’elezione diretta del Sindaco Metropolitano, per una maggiore legittimazione e per la più alta partecipazione possibile dei cittadini”, ha concluso il Sindaco.

19 giugno 2014

Lascia un commento