Tag Archive for città metropolitana

Milano Città Metropolitana. Io vicesindaca dico

Io credo fortemente in questo Ente. In questi mesi come vicesindaca mi sono battuta dappertutto per spiegare, e convincere, che il futuro del governo dell’area vasta passa attraverso un ente come la Città metropolitana. Che solo la Città metropolitana può garantire risposte e governare processi e controversie che superano sempre più spesso i confini dei singoli Comuni. E lo stesso hanno fatto e fanno i consiglieri delegati, tutti. Tutti i giorni.

Milano Città Metropolitana prende per mano l’Italia

Volentieri rilancio questo appello con il quale i firmatari intendono richiamare l’attenzione sull’orizzonte politico-culturale che si apre per il futuro di Milano e sugli obbiettivi politico-amministrativi che ne conseguono per il governo quotidiano della città.

Amiche, amici i programmi dei due candidati non sono uguali. Smettiamola con questo sciocco mantra!

Vivere e non solo sopravvivere questa è l’occasione giusta

La città metropolitana non ce la siamo mica inventati noi. Nasce da una esigenza ineludibile. L’ho già scritto e lo ripeto ora se avete voglia di sentirmi. L’area metropolitana del capoluogo lombardo è la terza dopo Londra e Parigi, tra quelle più popolate dell’Unione, e può assumere un ruolo primario nella dimensione comunitaria, contribuendo così…

Città Metropolitana “Giusta”

Milano Città metropolitana deve crescere e consolidarsi o il fallimento di quel progetto lascerà un paesaggio di rovine. L’area metropolitana del capoluogo lombardo è la terza dopo Londra e Parigi, tra quelle più popolate dell’Unione, e può assumere un ruolo primario nella dimensione comunitaria, contribuendo così al rafforzamento della competitività del nostro sistema Paese. Realizzare…

« Non servono strade nuove ma trasporti buoni per tutti »

«Non esiste in Europa una Città Metropolitana che non governi l’insieme del sistema di trasporto pubblico, sia per l’area urbana del capoluogo che per tutta l’area metropolitana, programmandone i percorsi. Il fatto è che la Regione non vuole riqualificare le strade esistenti, bensì costruirne di nuove. Investiamo invece nel trasporto pubblico e non nelle autostrade inutili, altrimenti non conquisteremo mai una credibilità a livello europeo. Così svanisce una preziosa opportunità per il nostro Paese», IO LA PENSO COSI’

Città Metropolitana. Parte da Milano il segnale forte perché l’Italia migliori

Con la nostra scelta di proroga del contratto per i precari, abbiamo disegnato con un tratto cubitale, una linea politica che s’impegna a ricordare – costantemente – a Roma, a coloro che hanno la possibilità di fare modifiche alle leggi nazionali, la necessità di trovare nuove soluzioni per sistemi complessi, come città metropolitana. Credo che città metropolitana sia una grande risposta istituzionale anche per il miglioramento degli standard dell’efficienza pubblica, della semplificazione, del miglioramento di tutto quello che col nostro lavoro stiamo cercando di realizzare. Foto di Aurora Impiombato Andreani

Arrivederci il 25 agosto ai giardini Montanelli. Buone Vacanze

“C’è chi dice sì. Dalla parte di chi cambia l’Italia”. E’ lo slogan della festa nazionale de l’Unità che si terrà dal 25 agosto al 6 settembre ai giardini pubblici Indro Montanelli di Corso Venezia. La festa verrà inaugurata il 25 alle 18,30 da Debora Serracchiani insieme al segretario metropolitano Pietro Bussolati e a quello regionale Alessandro Alfieri, mentre l’intervento conclusivo sarà quello del segretario e presidente del Consiglio Matteo Renzi, il 6 settembre alle 16. In mezzo un calendrio di concerti, dibattiti e presentazioni di libri, uno spazio dedicato al quotidiano fondato da Antonio Gramsci, oltre a un’offerta gastronomica che quest’anno sarà arricchita con uno spazio dedicato allo street food e alle eccellenze culinarie di tutto il Paese. Tre i concerti gratuiti in calendario: il 25 agosto Giuliano Palma, il 31 Irene Grandi e il 4 settembre Don-Jo e Club-dogo

Aperta la Porta di accesso al Parco Sud Milano

“Una porta di accesso che non è solo un luogo fisico, ma idealmente rappresenta la possibilità di entrare in una delle nature agricole urbane tra le più belle d’Italia, un contesto paesaggistico, culturale e artistico di raro valore e un territorio di eccellenze agro-alimentari tutte da scoprire e da godere” ha commentato il presidente del Parco Agricolo Sud Milano, Michela Palestra. Numerose le associazioni locali che hanno presenziato all’inaugurazione con loro dirigenti e delegati, una su tutte la Banda di Gaggiano 1854, che invece era presente al completo della loro formazione ed in divisa. La foto: un’immagine del «Bosco dei cento passi» con gli alberi che portano il nome di chi ha perso la vita nella lotta contro la criminalità organizzata

Il Corriere: “La Città metropolitana fa la fine del Titanic”. Direi proprio di No!

Sul Corriere della Sera di oggi è uscito  un editoriale dal titolo: “Il buco dell’Area Metropolitana, Grande Milano solo sulla carta” a firma di Giangiacomo Schiavi al quale rispondo così: Caro  direttore Giangiacomo Schiavi, Ho letto con grande interesse il Suo editoriale – “Grande Milano solo sulla carta” – pubblicato sulla pagina di Milano del…